FIACCOLA BENEDETTINA "PRO EUROPA UNA"

 

L’accensione della fiaccola “Pro Europa Una” sulla tomba di San Benedetto ha aperto, sabato 16 marzo 2002, i solenni festeggiamenti in onore del Santo Patrono d’Europa e Compatrono di Cassino.

La Fiaccola dalle mura del Monastero, faro di civiltà, diffonderà il messaggio di pace e di unità per l’Europa e tutti i popoli del Mondo.

Il Dirigente della Polizia Stradale della Provincia di Frosinone, dott. Franco Gabriele, autore della Fiaccola, con la donazione al Padre Abate Bernardo d’Onorio, ha dato il via ai sei giorni di celebrazioni.

 

L’Opera, realizzata il bronzo, è finalmente impreziosita da bassorilievi in argento raffiguranti nella parte frontale l’immagine di San Benedetto e nella parte posteriore due angeli.

Di questi, uno sorregge il medaglione raffigurante la croce di San Benedetto:l’altro sostiene un drappo con imprese le parole: “ORA ET LABORA” motto e principio ispiratore dell’opera Benedettina …

Alla base è raffigurata la terra con incastonate 12 stelle in argento simbolo dell’EUROPA UNITA.

Dopo l’accoglienza dei Gonfaloni della Terra dei Sancti Bendedicti, il Padre Abate ha acceso la Fiaccola della Pace alla presenza dei Sindaci dei Comuni Benedettini

     

   
Roma, San Pietro. Il Corteo Storico della terra di San Benedetto attraversa via della Conciliazione per condurre la Fiaccola Benedettina al cospetto di sua Santità Papa Giovanni Paolo II.